Pianure (Metamorfosi)

Instrumentation : Flute, Clarinet, Violin, Cello and Piano

Duration: 13' ca.

Year of composition: 2022

 

Program notes:

 

Living abroad a person who has to live and deal with a new language it happens that some words or expressions find a particular sound and feeling which could be different from what natives perceive. 

Like the term “Campi Armonici” (Harmonic Fields)  which in addition to the technical aspect, always aroused poetic and suggestive images in me.

The idea of the piece “Pianure”(Metamorfosi” is the imperceptible and gradual transformation of some harmonic fields. A transformation that is symmetrical in terms of the structure. In the first two movements that structural symmetry is also manifested on the formal level.

A final step was the translation of "Harmonic fields in transformation" to “Meadows (metamorphosis)"

 

 

italiano:

A volte per le persone che vivono in un posto in cui si parla una lingua diversa dalla lingua propria, alcune parole risultano all’ascolto con  una musicalità particolare e forse differente da quella che gli  indigeni percepiscono. Un specie di qualcosa che si aggiunge all’originale .

Come il termine  “Campi armonici” -usato spesso dal mio insegnante durante gli anni di studio a Roma- che, oltre all’aspetto tecnico sempre suscitava in me immagini poetiche e suggestive.

L’idea del brano “Pianure (metamorfosi) “ è la trasformazione impercettibile e graduale di alcuni campi armonici. Una  trasformazione che sul piano della struttura è simmetrica. Nei primi due movimenti quella simmetria strutturale si manifesta anche sul piano formale.

Un ultimo passaggio è stato la traduzione di “Campi armonici in trasformazione” a “Pianure (metamorfosi)”